Back to top

Mocrea

Mócrea per l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, una delle tre agenzie fiscali che svolgono le attività tecnico-operative un tempo di competenza del Ministero delle Finanze, ha scelto Mócrea per il suo spot per il sociale sull’inclusività.

Ente pubblico, dotato di personalità giuridica e ampia autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, organizzativa, contabile e finanziaria, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli si occupa della gestione del sistema doganale italiano, regola il comparto del gioco pubblico in Italia ed esercita una mirata azione di contrasto al gioco praticato illegalmente. Si occupa, inoltre, del controllo delle merci sia in ambito tributario, sia extra-tributario, a tutela dei beni e delle opere d’arte. 

La prima collaborazione tra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) e Mócrea, ha riguardato il calendario istituzionale 2022, che ha visto la partecipazione di Francesco Cuomo, pittore e Amministratore Delegato di Mócrea, con 12 sue opere d’arte esclusive, associate a ogni mese dell’anno. «L’idea di questo progetto, che connette l’Agenzia delle Dogane all’arte, tramite i miei lavori, è una semplice quanto naturale conseguenza di un rapporto imprescindibile, – spiega Francesco Cuomo – di quel rapporto che lega l’ente nazionale, a difesa e a salvaguardia del nostro patrimonio artistico contro le contraffazioni, all’identità creativa del popolo italiano 

In seguito, ADM ha coinvolto Mócrea nel proprio evento “LIBRO BLU 2020”, tenutosi a Roma in Piazza Mastai il 10 settembre 2021, affidandogli l’ideazione e la realizzazione del backdrop del palco. L’agenzia creativa si è ispirata graficamente all’opera su Piazza Mastai, creata da Francesco Cuomo, e all’iconico colore blu di ADM. La cerimonia è stata aperta dal presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, a cui è seguita una tavola rotonda, moderata da Fabio Fazio, con interventi del Ministro degli Esteri e della cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, del Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, del Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, e del Ministro della Salute, Roberto Speranza. 

Vista la sinergia nata dopo questi progetti, ADM ha coinvolto nuovamente Mócrea, questa volta per la creazione di un video con cui pubblicizzare sui social l’iniziativa Disegniamo la Fortuna, che ha coinvolto persone con disabilità nella creazione opere e disegni, a dimostrazione che l’arte è per tutti. L’opera vincitrice, inserita nel biglietto della Lotteria d’Italia 2021, è stata selezionata da una commissione artistica, riunitasi a settembre 2021. Presieduta da Gianni Letta, ha visto la partecipazione di personalità istituzionali, esponenti del mondo della cultura, dell’arte e dell’editoria: Renzo Arbore, Claudio Baglioni, Milly Carlucci, Pierfrancesco Favino, Stefano Boeri, Cristiana Collu (direttore generale Gnam di Roma), Gianluca Lioni (portavoce Ministro Dario Franceschini) e Patrizia Sandretto Re Rebaudengo (Presidente della fondazione Sandretto Re Rebaudengo). In questo contesto Mócrea si è occupata di realizzare il packaging della stampa autenticata dell’opera di Francesco Cuomo, che è stata regalata ai presenti. 

L’iniziativa “Disegniamo la Fortuna” ha riscosso grande partecipazione e un successo tale da far prendere ad ADM la decisione di produrre uno spot per il sociale, come ringraziamento nei confronti di tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa, ma che, allo stesso tempo, trasmettesse il messaggio che l’arte è veicolo di inclusività.  

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha affidato a Mócrea anche questo progetto, a conclusione di un lavoro iniziato insieme e portato avanti con grande soddisfazione. Per lo spot sono stati scelti gli attori Cesare Bocci, noto per il suo ruolo di Mimì nella serie tv Il commissario Montalbano, e Gabriele Di Bello, protagonista della fiction Rai Ognuno è perfetto. «Lo spot racconta una storia semplice, quanto intensa. – Spiega Federica Capaccioni, copywriter di Mócrea e autrice dello script dello spot. –  Il rapporto tra i due protagonisti, infatti, è essenzialità di sguardi e di gesti. È proprio nella semplicità di Gabriele che si gioca tutto: un suo piccolo gesto cambia radicalmente il punto di vista di Cesare, prima sull’opera che sta creando e, poi, sul suo modo di osservare la vita stessa. Nella genuinità di Gabriele davanti all’arte, si sprigiona tutta la forza travolgente di un modo diverso e bellissimo di guardare le cose, che è la chiave stessa dell’inclusività  

A firmare la regia dello spot è stato Enrico Agresta, co-fondatore e direttore creativo di Mòcrea. «ADM ci ha affidato la produzione dello spot che abbiamo sviluppato dal concept creativo, alla sceneggiatura, fino alle riprese e al montaggio. Racconta Enrico. Girare questo spot è stato emozionante, Roma ha accolto con una giornata splendida me e il mio team, per citarne i nomi: Raffaele Sprovieri, Francesco Valletta, Bagher Rahati, Maria La Brocca. I due giorni di riprese sono stati intensi e meravigliosi, abbiamo conosciuto persone incredibili, lavorato con attori di grande professionalità e abbiamo contribuito a creare qualcosa di unico e di grande valore. È stato un onore per noi far parte di questa incredibile iniziativa.» 

Follow us